Archivi categoria: Web&Mkt

Now is Mkt 3.0

“Good companies will meet needs, great companies will create markets” – Philip Kotler.
 

Nel corso degli anni il Marketing è si è evoluto passando per 3 fasi, che sono conosciute come: Mkt 1.0, Mkt 2.0 e Mkt 3.0.

 
mkt_3.0
 
 

Mkt 1.0 – l’era del prodotto come centro del sistema

Durante l’Era Industriale il Marketing era inteso come vendita del prodotto da parte delle fabbriche a tutti coloro che erano disposti ad acquistarlo. I prodotti erano molto semplici ed erano pensati per soddisfare le necessità di un mercato di massa. L’obiettivo era di standardizzare tutto per poter poi applicare un’economia in scala e ridurre i costi di produzione al massimo. Ottenendo così che i prodotti si potessero vendere a prezzi molto bassi e quindi accessibili a un gran numero di compratori. L’automobile Modello T di Henry Ford si convertì nel simbolo perfetto di questa strategia.

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Web&Mkt

What’s this “microblogging?

microblogging

Cos’è il microblogging? In soccorso ci viene Wikipedia che ci dice che il microblogging è : ” è una forma di pubblicazione costante di piccoli contenuti in Rete, sotto forma di messaggi di testo (normalmente fino a 140 caratteri), immagini, video, audio MP3 ma anche segnalibri, citazioni, appunti. Questi contenuti vengono pubblicati in un servizio di rete sociale, visibili a tutti o soltanto alle persone della propria comunità.”. Ovviamente il capostipite di questa corrente non può non essere che Twitter, nato nel 2006 da Evans Williams.  In pratica si può dire che il microblogging è una forma semplice ed istantanea di comunicare, non a caso molte persone lo utilizzano come una vera e propria chat. Ideali per lanciare una notizia, un’informazione circa un evento che sta avvenendo in tempo reale. Utilizzato molto spesso da associazioni ed istituzione come forma di livestream per raccontare e far partecipe i proprio follower che non hanno avuto la possibilità di partecipare fisicamente alla manifestazione ha anche il vantaggio di creare interazione diretta con i relatori grazie alle menzioni e agli hashtag.

Si può affermare che il microblogging è una vera e propria evoluzione del blog, ma che non ha la funzione di sostituirlo, ma bensì di completarlo. Difatti all’interno del proprio blog si potrà fare un resoconto della giornata, di un evento, ma mai così tanto dettagliato quanto quello fatto mediante il proprio account Twitter tramite i twitter e retwitter, che sono istantanei.

Altro Social network che ci permette di fare microblogging è FriendFeed, recentemente acquistato da Facebook. Questo servizio web ci consente l’aggregazione in tempo reale degli aggiornamenti provenienti da reti sociali, blog,tumblelog e più in generale da qualsiasi servizio che renda disponibili i propri contenuti tramite feed RSS o Atom.

In seguito al gran successo riscontrato da questa forma comunicativa anche alti Social Network come Facebook e MySpace si sono adeguati generando un “update status”, mediante il quale i loro utenti possono comunicare in maniera istantanea i propri pensieri e sentimenti.

Lascia un commento

Archiviato in Web&Mkt